Logo
Dany Basket Quarrata

Home

Serie C Silver 11° Giornata

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

Prima vittoria esterna


Il Consorzio Leonardo Servizi torna da Terranuova Bracciolini con una grandissima prestazione di squadra contro l’OTI Galli vincendo la sua prima gara esterna per 90-69.

E dire che le premesse non erano delle migliori, con Ganguzza ancora ai box per la gomitata subita la scorsa settimana da Cempini e con Bracali e Chiti out per motivi personali, la squadra guidata ottimamente ancora da Sciatti, con Rastelli che sconta l’ultima giornata di squalifica, si presenta con solo 9 giocatori a referto.

Ma la squadra fin dai primi minuti sembra molto concentrata e uno straripante Navicelli detta i tempi a suon di canestri permettendo ai mobilieri di avere già un vantaggio cospicuo a fine primo quarto che si chiude sul 15-26.

I padroni di casa, orfani di Dolfi uno dei migliori realizzatori del campionato, ad inizio quarto provano la rimonta ma le triple di Tesi mantengono il vantaggio esterno alla sirena di metà gara sul 36-47

La terza frazione risulta decisiva per Quarrata, grazie ad un ispirato Vettori che insieme ad un ottimo Brunetti (per lui 5 stoppate) fanno la voce grossa sotto canestro, a cui si aggiunge un bravissimo Biagi in cabina di regia,  porta la propria squadra avanti di venti lunghezze a fine quarto fissando il punteggio sul 49-69.

Nell'ultima frazione il CLS rimane concentrata, Salvi, Maccione e Vannoni tengono i ritmi alti della gara permettendo ai mobilieri di chiudere sul 69-90 con un'altra prestazione importante dopo quella di sabato scorso contro Pescia.

Finalmente si ritorna vedere la squadra dello scorso anno e sicuramente non poteva essere diversamente visti i valori sia tecnici che personali di ciascun componente del gruppo, adesso servirà dare continuità, sia di gioco che di risultati, a partire da sabato prossimo al Palamelo alle ore 21.15 quando ci sarà l’ultima gara prima della sosta natalizia contro San Vincenzo una delle squadre più forti del campionato costruita questa estate per fare il salto di categoria.

Terranuova - CONSORZIO LEONARDO SERVIZI 69-90
Oti Galli:
DANY BASKET: Navicelli 15, Biagi 12, Tesi 12, Maccione 9, Vannoni 8, Bonari 12, Vettori 14, Brunetti 1, Salvi 7. Coach Sciatti
 

Serie C Silver 10° Giornata

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

Ritorna alla vittoria il Consorzio Leonardo Servizi

Ritrova il sorriso dopo due mesi il Dany Basket che torna alla vittoria nel derby contro Pescia per 92-84.
I quarratini privi di Rastelli costretto a scontare  due giornate di squalifica rimandiate in modo assurdo a Prato, si presentano con coach Sciatti in panchina e il tuttofare del settore giovanile quarratino ripaga la fiducia gestendo in modo encomiabile  la squadra in una partita che si preannunciava davvero difficile alla vigilia.
Parte bene Quarrata nel primo quarto anche se Pescia con Mugnai risponde alle iniziative mobiliere mandando avanti gli ospiti sul 25-26 a fine primo quarto.
Nella seconda frazione Bonari, Vannoni e Biagi mettono il turbo con la squadra di casa che vola via arrivando anche sul più 12 a metà quarto per chiudere avanti sul 47-40 al riposo lungo.
Nel terzo periodo sale in cattedra Ganguzza che con i suoi 22 punti finali sarà il top scorer quarratino, aiutato sotto le plance dalla prova monstre di Brunetti che per tutta la gara si è sbattuto in difesa come un leone contro Cempini lasciandolo spesso fuori dai giochi offensivi dei pesciatini e in attacco con giocate davvero importanti confezionando la partita perfetta, con Quarrata che mantiene il vantaggio chiudendo sul 68-56 a fine quarto.
Nell'ultimafrazione ancora Ganguzza, Bonari e Vannoni fanno la voce grossa respingendo le iniziative di Guidi e solo una scorrettezza brutale a 10 secondi dalla fine quando a gioco fermo Ganguzza viene colpito da una gomitata volontaria in pieno volto da Cempini lasciandolo a terra per alcuni minuti, non permette a tutta le gente presente di esultare per la vittoria attesa due mesi perché in preda al senso di paura per quello che era successo.
Episodio da condannare in modo fermo ancora di più se fatto da un giocatore esperto come Cempini che alla soglia dei 50 anni non può permettersi azioni di questo tipo, intanto a Ganguzza sono stati dati 4 giorni di prognosi al pronto soccorso cosa che non lo terrà lontano dai campi da gioco conoscendo lo spirito del giocatore quarratino.
Adesso dopo questa bella prestazione servirà dare continuità ai risultati a partire da venerdì 15 alle ore 21.15 quando il CLS scenderà in campo a Terranuova contro l' Oti Galli.

CONSORZIO LEONARDO SERVIZI - Audace Pescia 92-84
DANY BASKET: Ganguzza 22, Navicelli 13, Biagi 12, Tesi 5, Maccione, Vannoni 13, Bonari 12, Vettori 5, Brunetti 9, Chiti, Salvi 1. Coach Rastelli
Pescia: Romoli, Ruggiero, Cempini 21, Mugnai 23, Brogi 3, Franchini, Cappellini 2, Bernardi 4, Giannecchini 7, Guidi 24. Coach Santi
   

Under 16 EL 8° Giornata

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Sconfitta casalinga per l’Under 16

Dany Basket Quarrata  vs  GS Folgore Fucecchio  47 – 56

Parziali (13 –20 ; 19 – 29 ; 32 – 50)

Cade ancora in casa l’U16, in una gara che al netto delle pesanti assenze poteva anche essere alla portata dei ragazzi di coach Manfra. Ma le bassissime percentuali al tiro e il “non pervenuto” di qualche importante elemento, che inciampa proprio sul più bello, al banco di prova di una crescita che sembrava costante e canalizzata in rendimenti più che positivi, spianano la strada agli ospiti che viceversa conducono una gara attenta e mai più in discussione a partire da metà primo quarto, determinati e convinti a portar via i due punti dal PalaMelo. Eppure i padroni di casa partono bene con un gioco offensivo fluido e concreto, trovando sempre buone soluzioni, come del resto per tutta la gara, per poi sciogliersi nel corso dei minuti condannati dai tantissimi, troppi errori di misura. Emblematico l’inizio del terzo quarto, partiti  - 10, che ha visto la squadra sbagliare 4 consecutive facili conclusioni da sotto le plance, dopo aver tenuto forte in difesa, vanificando quel timido tentativo di poter rientrare prepotentemente in partita. Anche oggi si è avuta conferma che si tira tanto costruendosi buoni tiri (e questo di per sé è anche positivo) ma si sbaglia ancor di più! A nulla è servito vincere l’ultimo quarto, giocato come sempre e come tutti gli altri sempre al massimo, utile solo a ridimensionare nel punteggio la sconfitta. La voglia di provarci sempre fino all’ultimo secondo è vero non manca, ma purtroppo da sola non basta. Come direbbe il mitico Catalano, più possibilità hai di migliorati, più migliori! Più migliori, più possibilità avrai di vincere!

Prossima gara venerdì 8 dicembre in quel di Follonica, con l’augurio per tutti che non sia solo un’allegra scampagnata.

Tabellini: Scalise M.; Diddi F. ; Mari R. 12; Mastrolia N.; Cafissi  D. 17; Santini G. ; Minuti N. 2;  Guglielmi M.  8; Pucci  F. ; Caciolli L. ; Bini N.  ; Pierattini F. 8. All. Manfra M.

   

Serie C Silver 9° Giornata

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

Quarrata perde 76-65 a Prato ma con arbitri protagonisti

Non è da noi rammaricarsi su una sconfitta specie se poi arrivata nei minuti finali contro una delle pretendenti alla vittoria finale del campionato forte come la Sibe Prato ma il Consorzio Leonardo Servizi non ci sta a fare la vittima sacrificale, perché cenerentola del campionato!!! Nulla da togliere alla squadra di casa che ha combattuto e vinto sul campo, ma adesso é il momento di dire  BASTA ad arbitri come Burroni e De Luca che condizionano le partite come quelle di stasera dove tutto c'era bisogno fuorché di un arbitraggio così inadeguato per la categoria.
Oltre ad a fischiare 26 falli contro solo 13 di quelli pratesi l'apice della serata si è toccato quando a metà del secondo quarto coach Rastelli é stato espulso per una sacrosanta protesta contro una svista clamorosa del tavolo e dei due arbitri (uno dei quali ha poi comunicato a posteriori  ad un nostro giocatore invece di aver visto correttamente ma di non averlo comunicato)....Perchè ci domandiamo?
Ecco ogni altro commento sulla gara sarebbe superfluo se non sottolineare quanto i ragazzi abbiano lottato alla pari contro la più blasonata Prato, ma è una cosa è certa anche dopo stasera che Quarrata venderà cara la pelle prima di morire!!!
Sabato al Palamelo alle ore 21.15 ci aspetta un altra battaglia nel derby contro Pescia che sta ben figurando in questo girone di andata.

Sibe Prato - CONSORZIO LEONARDO SERVIZI 76-65
Prato: Guarducci, Marchini 7, Biscardi, Rosi, Staino 6, Sanermano 3, Fontani, Corsi 20, Vannoni 3, Lancisi, Smecca 27, Pinna 13. Coach Pinelli
DANY BASKET: Ganguzza 23, Navicelli 7, Biagi 8, Tesi 12, Maccione, Vannoni 4, Bonari 8, Vettori 3, Brunetti, Chiti, Salvi. Coach Rastelli


   

Under 16 EL 7° Giornata

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

L'Under 16 cede a Lucca

ASD CMB Lucca - Dany Basket Quarrata 59 - 47

Parziali: ( 19-11; 38-30; 49-42 )

Sull’inviolato campo di Lucca gli u16 cedono il passo alla più quotata avversaria (ex eccellenza), ma lo fanno a testa alta nonostante le pesanti assenze, confermando i progressi degli ultimi tempi soprattutto in termini di “adattamento” ad un campionato per nulla semplice. Nonostante il 4 – 0 firmato da Caciolli e Diddi, l’approccio alla gara però non è ancora dei migliori, e su questo c’è da lavorare!  Ben presto infatti i padroni di casa rientrano con Simonetti, sul quale non viene prestata la dovuta attenzione difensiva, capace di  firmare 12 punti nel quarto che scavano di fatto il divario poi mantenuto fino al 40°. Le frazioni centrali della gara invece vedono i giovani quarratini prendere possesso con autorità della gara, rimettendola sui binario di un sostanziale equilibrio (31 – 30 a favore dei mobilieri), grazie ad una più attenta e arcigna difesa capace di far morire l’attacco dei padroni di casa più volte ai 24 secondi. I raddoppi e le  buone rotazioni difensive fanno recuperare palloni importanti per innescare contropiedi, a volte ben capitalizzati altre purtroppo meno, ma che comunque hanno messo in seria difficoltà i padroni di casa. Anche l’attacco a difesa schierata è stato all’altezza, perché di forzature se ne sono viste poche;  al di là della fase realizzativa i tiri presi sono stati tutti figli di buone scelte. L’aspetto sul quale però si aspettano ancora i necessari passi avanti per continuare ad essere competitivi, è la capacità di restare in partita per tutti i 40 minuti, e la maturità necessaria per gestire ogni singolo pallone, ogni singola giocata, come se fosse quella decisiva. Troppe infatti ancora le palle perse, banali, nei momenti chiave dell’incontro che meriterebbero miglior sorte e quei minuti regalati all’avversario di turno, pochi ma sufficienti per diventare decisivi, in cui si “stacca la spina”. Anche se questo fa parte del gioco, si spera che maturi presto nei ragazzi la consapevolezza di ciò che si esprime in campo, e quindi gli aspetti sui quali impegnarsi maggiormente per proseguire il percorso di crescita evidente che hanno intrapreso, nonostante l’handicap delle poche ore di allenamento a disposizione.

Appuntamento dunque a sabato 2 dicembre ospitando Fucecchio, cercando di dare il dovuto peso specifico al fattore “PALAMELO”.

Tabellini:  Diddi F. 4; Mari R. 6; Mastrolia N. 2 ; Cafissi D. 2 ; Minuti N.7;  Santini G. ; Pucci F. 7 ; Caciolli L. 13; Guglielmi M.  ; Pierattini F. 6 ; Bini N. ; Bessi N.  . All Manfra M.

   

Pagina 5 di 35

In alto

Page loaded in: 0,009 sec.